Noncommunicable diseases prematurely take 16 million lives annually, WHO urges more action

Gennaio 19, 2015 Commenti disabilitati su Noncommunicable diseases prematurely take 16 million lives annually, WHO urges more action
Noncommunicable diseases prematurely take 16 million lives annually, WHO urges more action

Noncommunicable diseases prematurely take 16 million lives annually, WHO urges more action.

Le malattie causate da scelte relative a stili di vita, tra cui il diabete e alcuni cancri, uccidono prematuramente 16 milioni di persone l’anno, secondo l’Organizzazione mondiale per la sanità, che mette in guardia da “una catastrofe al rallentatore per la sanità pubblica”. Abitudini nocive, quali il fumo, l’abuso di alcol, il consumo eccessivo di grassi, sale e zucchero hanno provocato un’epidemia di malattie che insieme costituiscono la prima causa di morte al mondo. Questa epidemia di “malattie dello stile di vita” provoca una minaccia molto più grande per la sanità pubblica di “qualunque altra epidemia conosciuta all’uomo” ha detto Shanthi Mendis, autore principale del rapporto dell’Oms su “Gestione e la prevenzione della malattie croniche”.

Le malattie non trasmissibili, come quelle cardiovascolari, il diabete, il cancro ai polmoni, hanno ucciso 38 milioni di persone in tutto il mondo nel 2012, 16 milioni sotto i settant’anni. “Non sono migliaia a morire, sono milioni … ogni anno, a 30, 40, 50 e 60 anni, non a 80 o 90” ha detto Mendis. “E’ incredibile che tutto questo sembri invisibile” ha aggiunto.

Related Posts

Comments are closed.