Pietro Ingrao è morto

Settembre 29, 2015 Commenti disabilitati su Pietro Ingrao è morto
Pietro Ingrao è morto

“Invitta fragilità

come lo gridi al mondo

fiore inzuppato di viola

come al vento tremando

dispieghi il tuo emblema”

da Il dubbio dei vincitori, Mondadori,1986.

“Non si può arrossire. 

Non si deve piangere. Né oscillare,

o cadere. in ginocchio. Né allentarsi nell’ombra.

Non si deve star

male. Non sta bene soffrire.

Non ditelo alla guardia: sapete,

non è adatto sudare.

Non è il caso di morire.

Né di precipitare,

nell’ozio di invocare un barlume,

o dubitare

di essere gialli,

impallidire di dolore, sbagliare

nell’accoppiarsi.

Deponete le pene

educatele se sono

sfrenate, se urlano

dagli occhi di spavento.

Apprendete dall’astrale saliscendi

della borsa. Solo dove ogni video

è muto, e dormono i registratori,

le lance degli orologi, i semafori, i pulpiti,

allora soltanto asciugatevi la fronte”.

da L’alta febbre del fare, Mondadori, 1994

Related Posts

Comments are closed.