A proposito di … riforma elettorale

Ottobre 23, 2015 Commenti disabilitati su A proposito di … riforma elettorale
A proposito di … riforma elettorale

Immaginiamo che tra qualche lustro forze più giovani e nuove (quelle che ora sono impegnate nella faticosa ricerca di un lavoro e di condizioni di vita accettabili o nello studio) intendano provarsi nella politica italiana. Cosa troveranno nella cassetta degli attrezzi istituzionali ? La legge elettorale assegnerà un peso ancora esorbitante agli apparati romani delle formazioni politiche, oppure premierà gli elettorati locali e le realtà politiche della periferia, nelle quali provarsi è più facile ed anche più naturale ? Dopo aver conosciuto i tratti aspri della democrazia “discendente”, giungeremo a sperimentare qualcosa di più simile a una “democrazia ascendente” ? L’alternanza (successione di indirizzi politici e nuovi programmi, non solo variazioni delle combinazioni  di ceto politico al governo) sarà ancora una chimera ? Conosceremo al contrario possibilità di concentrazione del potere “al centro”, che credevamo superate ? Domande che vengono spontanee scorrendo il nuovo “Testo unico delle leggi per l’elezione della Camera dei Deputati” riformato dalla Legge 6 maggio 2015, n. 52 (Italicum). Articolo per articolo, sono state messe in linea le modifiche dell’Italicum con quelle del “Mattarellum” (1993) e del “Porcellum” (2005). E’ una svolta ? Clicca e scarica L’Italicum, il Porcellum, il Mattarellum – confronti.doc. Il tutto ha una finalità eminentemente divulgativa e formativa. Come servizio per una comunità sociale e professionale che intende essere informata dando senso alla parola “cittadinanza”.

A cura dell’Ufficio stampa

Related Posts

Comments are closed.