Il Liceo Statale G. Marconi di Pescara ospita l’“Europe Challenges for 2020: EUtopia”

Dicembre 28, 2015 Commenti disabilitati su Il Liceo Statale G. Marconi di Pescara ospita l’“Europe Challenges for 2020: EUtopia”
Il Liceo Statale G. Marconi di Pescara ospita l’“Europe Challenges for 2020: EUtopia”

Il Liceo Statale G. Marconi di Pescara ha ospitato “Europe Challenges for 2020: EUtopia” nell’ambito del programma europeo Erasmus Plus. Insieme ad altri cinque istituti superiori di Grecia, Lettonia, Polonia, Spagna e Turchia il progetto di durata biennale vedrà il nostro liceo coinvolto in varie attività didattiche. Erasmus

Nell’incontro a Pescara dal 14 al 18 dicembre 2015 hanno partecipato complessivamente 31 alunni stranieri (ospiti di altrettanti alunni italiani); 11 docenti accompagnatori delle cinque nazioni ospiti e 7 docenti del Liceo Marconi che hanno coinvolto la delegazione in workshop presso l’Istituto e in visite guidate nel Territorio. Coinvolgente è stata l’accoglienza riservata alle delegazioni dalle autorità presso il Comune di Pescara e il Palazzo della Provincia. Durante la visita della nostra città gli studenti hanno avuto modo di visitare la Casa D’Annunzio, il Museo Cascella, il Museo delle Genti d’Abruzzo. Nel territorio limitrofo interessante e stimolante è stata la visita ad Ortona presso il Museo della II Guerra Mondiale, alla Costa dei Trabocchi e San Giovanni in Venere a Fossacesia ed infine alla Cittadella della Musica a Lanciano.

Con EUtopia si collegano gli obiettivi di Europa 2020 in materia di istruzione e si sviluppano le competenze chiave per l’apprendimento permanente. L’obiettivo principale del progetto è lavorare e collaborare per la realizzazione degli obiettivi delle politiche europee attraverso un confronto tra tutti i paesi partner, attraverso una metodologia volta a favorire l’inclusione scolastica e combattere l’esclusione e l’abbandono scolastico, favorire l’integrazione dei migranti, studiare le problematiche relative all’inserimento nel mondo del lavoro, aiutare i ragazzi ad evitare comportamenti erronei legati all’alimentazione.

Foto -Erasmus plus Il progetto si svolge attraverso attività di e-learning (posta elettronica, gemellaggio elettronico, sito web, e social network come skype, facebook, etwinning, ecc) workshop, seminari, tavole rotonde e formazione accademica.il progetto prevede, attraverso l’uso di strumenti in modalità sincrona e asincrona, workshop, seminari e tavole rotonde, la realizzazione di attività finalizzate a migliorare le competenze di base di tutti: comunicazione in lingua straniera, competenza digitale, imparare ad imparare, competenze interpersonali, interculturali, sociali e civiche, spirito d’iniziativa, imprenditorialità ed espressione culturale.

Foto B – Erasmus plus

Le redattrici

Carol CASCINI

Micaela DI NICOLA

Alice DI SABATINO

Prof.ssa Rosanna MERCIARO

Related Posts

Comments are closed.