Perchè scegliere il Liceo delle Scienze umane ?

Gennaio 25, 2016 Commenti disabilitati su Perchè scegliere il Liceo delle Scienze umane ?
Perchè scegliere il Liceo delle Scienze umane ?

[Che cosa significa scegliere un percorso liceale oggi? Con la riforma Gelmini si sono chiariti gli (guarda il canale YouTube del Liceo statale G. Marconi di Pescara) obiettivi, diversificando l’offerta licealerispetto a quella tecnica o professionale. Infatti ogni liceo lavora sulla persona ed èvolto allo sviluppo di competenze e allapadronanza di strumenti individuali,rimandando a dopo il diploma gli studiprofessionalizzanti. Al termine dei cinqueanni uno studente liceale acquisisceautonomia (è in grado di affrontare erisolvere situazioni di studio o lavoro dasolo), senso critico (sa analizzare lesituazioni e scegliere i metodi perrisolverle) e flessibilità (ha una serie dicompetenze personali spendibili inogni percorso formativo successivo e – in unaprospettiva più lunga – in ogni ambientelavorativo).

Perché scegliere un liceo piuttosto
che un altro?
L’offerta formativa è stata resa più
coerente ed efficace: la vecchia idea di
liceo legata alle varie sperimentazioni
proponeva percorsi in cui si dovevano
acquisire informazioni sul maggior
numero di discipline possibile a scapito
della coerenza. I licei previsti dalla riforma
– uguali negli obiettivi finali – si
differenziano perché ognuno
approfondisce un ambito culturale
particolare. La scelta del liceo da seguire
deve essere dettata principalmente dalla
curiosità, dall’interesse e dalla
predisposizione di ciascuno; infatti ogni
percorso liceale prevede un intenso studio
individuale e teorico, che può essere
sostenuto con maggiore soddisfazione se
fatto in un ambito di proprio gradimento.
Che tipo di percorso propone agli
alunni il Liceo delle Scienze Umane?
Il liceo delle scienze umane è scelto da chi
prova curiosità per l’uomo, inteso nella
varietà delle sue espressioni e nella
ricchezza delle sue relazioni. Infatti la
disciplina caratterizzante del liceo è
scienze umane, con cui si studia l’uomo
nella sua interiorità (psicologia) nel modo
con sui si organizza in comunità
(sociologia), nel modo con cui impara
(pedagogia) e nelle sue tradizioni
(antropologia). Fondamentale nel
percorso liceale è il latino, studiato per 5
anni, in modo da approfondire la
conoscenza della lingua, potenziare le
capacità espressive dell’italiano, ma
soprattutto perché permette di conoscere
una civiltà che ci ha preceduto, da cui la
cultura italiana discende direttamente,
così da poter operare un confronto nel
tempo tra la società del passato e quella
attuale. Si considerano in particolare la
condizione femminile, il rapporto tra
l’individuo e il potere, il rapporto con le diverse tradizioni culturali,
le relazioni fra pari nell’antica
Roma e nella società attuale.
Anche in questo Liceo lo studio
dell’italiano cura con particolare
attenzione le competenze comunicative, i
livello di linguaggio esplicito e implicito e
la produzione letteraria come espressione
del genio artistico dell’uomo (punto di
vista potenziato dallo studio della storia
dell’arte al triennio).
Qual è il rapporto tra il precedente
istituto magistrale e il liceo delle
scienze umane?
L’Istituto magistrale fa parte del nostro
passato, ma è ormai abolito dal 1998. La
differenza principale consiste nel fatto che
l’Istituto magistrale preparava
essenzialmente all’insegnamento, al
contrario il Liceo delle Scienze Umane è
un liceo, quindi non limita le prospettive
professionali alla docenza, ma apre molte
possibilità, soprattutto nel mondo attuale
dove la comunicazione, la relazione e le
dinamiche sociali sono importantissime e
molto complesse.

]…[

Il percorso liceale orienta lo studente, con i linguaggi propri delle scienze umane, nelle molteplici dimensioni attraverso le quali l’uomo si costituisce in quanto persona e come soggetto di reciprocità e di relazioni: l’esperienza di sé e dell’altro, le relazioni interpersonali, le relazioni educative, le forme di vita sociale e di cura per il bene comune, le forme istituzionali in ambito socio-educativo, le relazioni con il mondo delle identità e dei valori.

  • Vuole cogliere la complessità e la specificità dei processi formativi;
  • Acquisire la padronanza dei linguaggi, delle metodologie e delle tecniche di indagine nel campo delle scienze umane.
  • Sei interessato al senso della condizione umana, della convivenza e della organizzazione sociale;
  • Se ti incuriosisce l’esplorazione della realtà del presente;
  • Se ti incuriosiscono le dinamiche sociali.

]

Related Posts

Comments are closed.