Riceviamo dal Prof. G. Di Giampietro e volentieri pubblichiamo: 5A-LL (e 5A-ES) ESPERIENZA CLIL DI STORIA DELL’ARTE

maggio 7, 2017 Commenti disabilitati su Riceviamo dal Prof. G. Di Giampietro e volentieri pubblichiamo: 5A-LL (e 5A-ES) ESPERIENZA CLIL DI STORIA DELL’ARTE
Riceviamo dal Prof. G. Di Giampietro e volentieri pubblichiamo: 5A-LL (e 5A-ES) ESPERIENZA CLIL DI STORIA DELL’ARTE

UNA RELAZIONE, UN RACCONTO, UNA RIVISTA.  NOTA DI PRESENTAZIONE

Mi è stato chiesto di scrivere poche righe per illustrare il percorso didattico svolto nelle mie classi quinte, per la  presentazione della classe nel documento del 15 maggio. Ho colto l’occasione per raccontare ai colleghi un’interessante esperienza che sicuramente mi ha arricchito direttamente, e credo abbia reso più intenso il rapporto didattico e comunicativo con le classi, affinché possiamo  condurre insieme qualche riflessione di fine anno.

In realtà pensavo sarebbe stato utile raccontare questa storia della nostra scuola insieme  ad altre esperienze su cui discutere (ad esempio quelle relative alle esperienze di alternanza Scuola Lavoro) in una rivista di istituto a cui avrei voluto collaborare, insieme con i numerosi, attivi, colleghi presenti. E questi racconti e la rivista sarebbero dovuti servire  per conoscere, riflettere insieme, valutare (e correggere) le esperienze fatte durante l’anno trascorso, in modo da pensare la prossima, nuova, buona scuola, in maniera più ricca, efficace e condivisa.

Forse, per ora, vicini alla fine dell’anno, la rivista non si farà. Ma forse si può trasformare una noiosa relazione  in un’opportunità per ripensarci e pensare insieme il prossimo stimolante capitolo di questo libro che stiamo scrivendo nella nostra comunità scolastica.

5A-LL (e 5A-ES)  ESPERIENZA CLIL DI STORIA DELL’ARTE.

1. In due classi quinte (5A-LL e 5A-ES) si è condotta per un’intera unità didattica, nel Gennaio-Febbraio 2017, un’esperienza didattica CLIL (Content and Language Integrated Learning),  ossia  studiare, discutere è valutare in lingua inglese (in 3A-LL si è  fatto un esperimento anche  in lingua francese) i contenuti di una parte del programma di una disciplina non linguistica, la Storia dell’Arte, integrando l’apprendimento della lingua e dei contenuti disciplinari del programma di Storia dell’Arte.

2. L’unità didattica trattata nelle classi quinte è stata quella dell’Impressionismo, un periodo nodale dello sviluppo della cultura europea,  nella seconda metà dell’Ottocento. Essa è durata circa un mese ed ha coinciso con la preparazione della  visita di studio a Roma alla  mostra “Van Gogh Alive” (Gli studenti della 5A-LL hanno deciso poi di visitare la mostra in gruppi classe indipendenti, usando il contributo giovani riservato ai diciottenni).

3. L’unità didattica sviluppata in lingua straniera ha permesso di impegnare sia il  docente, sia gli alunni, nello sviluppo di:
–  conoscenza in lingua straniera di termini specialistici della disciplina;
–  capacità di comprendere, argomentare e dibattere in lingua straniera temi e tesi complessi quali: la teoria del colore e i diversi modi di percezione e descrizione del colore; il rapporto tra innovazioni tecnologiche, la fotografia e poi il cinema, ed il nuovo ruolo della pittura.
– capacità di descrivere in maniera analitica, e di confrontare e valutare in maniera sintetica, tecnica, contenuti e  significati di un’opera d’arte, utilizzando una lingua straniera.

4. L’esperienza si è conclusa con un test finale di valutazione, pur’esso  in lingua inglese, che ha dato risultati buoni ed eccellenti per quasi tutta la classe a indirizzo linguistico, con qualche risultato insufficiente per i pochi ragazzi poco impegnati. Ha invece prodotto risultati buoni, meno brillanti ma più uniformemente distribuiti, per i ragazzi dell’indirizzo Economico Sociale (che hanno partecipato tutti alla visita di studio a Roma e alla mostra su Van Gogh).
Un’esperienza, se pur parziale, che va nella direzione auspicata di una scuola europea, interdisciplinare, aperta all’innovazione e coinvolgente. Un’esperienza da ripetere ed estendere.

(Allegate  copie dei Test finali di valutazione dell’unità didattica CLIL, in lingua  inglese)

Prof. Giuseppe Di Giampietro
Storia dell’Arte, triennio corsi A Linguistico ed Economico Sociale
Liceo Marconi Pescara.

Related Posts

Comments are closed.