Emergenza sanitaria: Aggiornamenti al 3 Aprile 2020

Marzo 22, 2020 No Comments »
Emergenza sanitaria: Aggiornamenti al 3 Aprile 2020

Priorità informative:

28.03.2020 – Il Governo potrebbe estendere le misure adottate per il contenimento della diffusione del coronavirus fino al 18 Aprile.

Il 3 Aprile, cioè il giorno in cui scadrà il Decreto firmato il 22 Marzo dal presidente del Consiglio con la disposizione di rimanere a casa il più possibile per fermare il contagio da coronavirus, si avvicina. Si va verso la proroga dei provvedimenti adottati dal governo: secondo alcune fonti giornalistiche, l’ipotesi a cui si sta lavorando prevede la conferma della chiusura totale e dei divieti di spostamento per altre due settimane, con la possibilità però di concedere alcune minime deroghe alle aziende.

La linea del Governo è condivisa con il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro e con il presidente del Consiglio Superiore di Sanità Franco Locatelli.

Il 3 Aprile, quindi, dovrebbe essere firmato un nuovo Dpcm che, a meno di un andamento dei contagi in Italia ulteriormente negativo, Il Governo confermerà le misure attualmente in vigore fino al 18 Aprile 2020.

Stando alla stampa, per vedere un allentamento dei divieti servirà attendere il momento in cui per ogni individuo infetto ci sarà meno di un nuovo contagiato.

I provvedimenti attualmente vigenti, approvati dal Governo in seguito all’emergenza sanitaria internazionale, sono i seguenti:Decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19 Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19.
(GU Serie Generale n.79 del 25-03-2020)Decreto del MInistro dello Sviluppo economico 25 marzo 2020 Modifiche al Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 22 marzo 2020
(in corso di pubblicazione in GU)Dpcm 22 marzo 2020 Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale.
(GU Serie Generale n.76 del 22-03-2020)Ordinanza del Ministro della Salute e del Ministro dell’Interno 22 marzo 2020  Ulteriori misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale.
(in corso di pubblicazione in G.U.)

Ordinanza del Ministro della Salute 20 marzo 2020Ordinanza del 22 marzo 2020 adottata congiuntamente dal Ministro della Salute e dal Ministro dell’Interno – Dpcm 22 marzo 2020

Di seguito si riportano, in ordine cronologico inverso, le misure adottate dal Governo a partire dal 30 gennaio.

22 Marzo 2020

E’ stata adottata congiuntamente dal Ministro della Salute e dal Ministro dell’Interno una nuova ordinanza che vieta a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.

In serata il Presidente Conte ha firmato il Dpcm recante nuove per il contenimento del contagio su tutto il territorio nazionale, annunciato la sera precedente. Il provvedimento prevede la chiusura attività produttive non essenziali o strategiche. Aperti alimentari, farmacie, negozi di generi di prima necessità e i servizi essenziali. Le disposizioni producono effetto dalla data del 23 marzo 2020 e sono efficaci fino al 3 aprile 2020. Le stesse si applicano, cumulativamente a quelle di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 marzo 2020 nonché a quelle previste dall’ordinanza del Ministro della salute del 20 marzo 2020 i cui termini di efficacia, già fissati al 25 marzo 2020, sono entrambi prorogati al 3 aprile 2020.

20 marzo 2020

Il Ministro della Salute ha firmato l’ordinanza che vieta: l’accesso del pubblico ai parchi, alle ville,  alle aree gioco e ai giardini pubblici; di svolgere  attività  ludica  o  ricreativa all’aperto. Resta  consentito  svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona. L’ordinanza inoltre impone la chiusura degli esercizi di somministrazione di alimenti  e bevande, posti all’interno delle  stazioni  ferroviarie  e  lacustri, nonché  nelle  aree  di  servizio  e  rifornimento  carburante, con esclusione di quelli situati lungo le autostrade, che possono vendere solo prodotti da asporto  da  consumarsi  al  di  fuori  dei  locali; restano aperti quelli siti negli  ospedali  e  negli  aeroporti,  con obbligo di  assicurare  in  ogni  caso  il  rispetto della  distanza interpersonale di almeno un metro. Nei giorni festivi e prefestivi, nonché in quegli altri che immediatamente precedono o  seguono  tali  giorni,  è  vietato ogni spostamento verso abitazioni diverse da quella principale, comprese le seconde case utilizzate per vacanza. Le disposizioni della presente ordinanza producono effetto dal 21 marzo e sono efficaci fino al 25 marzo 2020.

19 marzo 2020

La Presidenza del Consiglio dei Ministri, di concerto con la
Protezione Civile e su proposta del ministro per gli Affari regionali
Francesco Boccia, ha deciso infatti di creare una task force di medici
provenienti da ogni parte d’Italia da poter inviare nei territori con
le maggiori criticità sanitarie. In merito il Capo della Protezione
Civile ha firmato un’ordinanza, che è stata trasmessa per l’intesa alle
Regioni. La task force conterà fino a un massimo di 300 medici, con
partecipazione su base volontaria. Il personale, selezionato per
rispondere alle esigenze maggiormente richieste, opererà a supporto
delle strutture sanitarie regionali. Dal 20 marzo è possibile inviare la
propria canditatura (il bando).

Atti e norme

Quali sono i provvedimenti presi?

In questa sezione sono disponibili le circolari, le note, i decreti adottati.

  • Nota prot.n. 388 del 17 marzo 2020 Emergenza sanitaria da nuovo Coronavirus. Prime indicazioni operative per le attività didattiche a distanza
  • Decreto Legge 17 marzo 2020, n.18 Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20G00034)(GU Serie Generale n.70 del 17-03-2020)
  • Nota prot. 323 del 10 marzo 2020 Personale ATA. Istruzioni operative
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 marzo 2020 Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale.
  • Nota prot. 279 dell’8 marzo 2020 Coronavirus, dal lavoro delle segreterie ai contratti dei supplenti: pubblicata nota con le indicazioni operative per le scuole
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 Marzo 2020 Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20A01522)
    (GU Serie Generale n.59 del 08-03-2020)
  • Nota prot. 278 del 6 marzo 2020 Particolari disposizioni applicative della direttiva del Ministro per la Pubblica Amministrazione del 25 febbraio 2020, n. 1 (Direttiva 1/2020), “Prime indicazioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019 nelle pubbliche amministrazioni al di fuori delle aree di cui all’articolo 1 del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6”
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 marzo 2020 Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale. (20A01475)
    (GU Serie Generale n.55 del 04-03-2020)
  • Decreto Del Presidente Del Consiglio Dei Ministri 1 Marzo 2020 Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19
  • Nota prot. 4955 del 29 febbraio 2020 Chiarimenti relativi all’assunzione in servizio dei collaboratori scolastici. Procedura di internalizzazione di cui all’articolo 58, comma 5-ter, del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito con modificazioni dalla legge 9 agosto 2013, n. 98
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 25 febbraio 2020 Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20A01278) (GU Serie Generale n.47 del 25-02-2020)
  • Decreto Legge 23 febbraio 2020, n. 6 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20G00020) (GU Serie Generale n.45 del 23.02.2020 – Entrata in vigore del provvedimento: 23.02.2020)
  • Circolare Ministero Salute
    (0004001-08/02/2020-dgpre-dgpre-p) Aggiornamenti  alla  circolare  ministeriale  prot.  del  01.02.2020  con riferimento  alle  indicazioni  per  la  gestione  nel  settore  scolastico  degli studenti di ritorno dalle città a rischio della Cina.
  • Circolare Ministero Salute
    (0003187-01/02/2020-dgpre-dgpre-p) Indicazioni per la gestione degli studenti e dei docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina

M P I – Didattica a distanza

Questa pagina è un ambiente di lavoro in progress per supportare le scuole che vogliono attivare forme di didattica a distanza nel periodo di chiusura legato all’emergenza coronavirus.

Per affrontare l’attuale emergenza Coronavirus e offrire alle scuole gli strumenti utili per attivare la didattica a distanza, come previsto dal DPCM del 4 marzo 2020, l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo, attraverso il Gruppo di supporto dedicato, ha predisposto specifiche risorse e ambienti di lavoro fruibili tramite la piattaforma DIDATTICA A DISTANZA PER L’ABRUZZO.

Vademecum per la didattica a distanza

Le esperienze per la didattica a distanza

Le piattaforme

  • Google Suite for Education

    La suite dà accesso agli applicativi di Google che consentono di attivare la didattica a distanza.


Office 365 Education A1

Strumenti per didattica online, videoconferenze, classi virtuali e altro.

Solidarietà digitale

Materiali multimediali

Community

Università e AFAM per le scuole

Altre iniziative

Assistenza

Se sei un Dirigente Scolastico, un Docente o un Genitore e hai bisogno di assistenza scrivi a supportoscuole@istruzione.it Il D.L. n.18/2020 relativo alle misure di sostegno per l’emergenza epidemiologica da COVID–19 prevede, tra l’altro, la destinazione di risorse per dispositivi e strumenti digitali utili alla didattica a distanza.
Le modalità concrete di attuazione di tale norma saranno descritte in una circolare che questo Ministero sta predisponendo e che sarà diffusa a tutto il sistema scolastico.

Related Posts

Leave A Response