OMAGGIO a LUIS SEPÚLVEDA

Aprile 19, 2020 Commenti disabilitati su OMAGGIO a LUIS SEPÚLVEDA
OMAGGIO a LUIS SEPÚLVEDA
Video realizzato da allievi del Corso di Conversazione
in Lingua spagnala della Prof.ssa E. Rullo

Grazie Luis

Ironia e realtà nei libri di Sepúlveda

In una intervista, Luis Sepúlveda dichiarava di considerarsi “scrittore di stampo cervantino, un ‘nipotino’ del grande Cervantes, colui che più di chiunque altro è stato un maestro nell’uso dello strumento dell’ironia, un’ironia intelligente e sensibile, al contrario del sarcasmo – che è sempre vigliacco e offensivo” 1.

Il ridondante ricordo pubblico di questi questi giorni e la sovrabbondanza di “conoscitori” dell’opera sepúlvediana, dopo la sua morte, fa capire che dell’ironia c’è bisogno.

A
proposito di Luis Sepúlveda Calfucura, scrittore, giornalista,
sceneggiatore, poeta, regista e attivista cileno naturalizzato
francese, analizzando tutti gli scritti – effettivamente letti –
dello scrittore e passando in rassegna certa pubblicistica minore
(stampa, aneddotica divulgata radio-televisivamente, post sui
social network), risulta che di parte della produzione
letteraria, artistica, testimoniale e del repertorio di interventi ed
interviste, espressione nel corso degli anni della biografia
sepúlvediana, della violenza subita, dell’orientamento
rivoluzionario, della lotta anti-sistema, della sua militanza per le
libertà, delle sue idee e dei suoi comportamenti, non c’è
traccia.

Forse, in queste pittoresche circostanze, Luis, spettatore del tramestio intorno al suo trapasso, avrebbe abbandonato la pura ironia di cui è stato capace, per usare un “sano” sarcasmo.

É l’ironia, invero, il notevole lascito socio-culturale di Luis, un metodo corrosivo di lettura veritiera della realtà umana che conduce sovente a rilevare l’infondatezza di certi stereotipi sulle differenze, sulle discriminazioni e sui confini che, separando, escludono; ironia che permette di rintracciare il carattere di mera opinione, subdola ed interessata, spacciata per conoscenza, del caratteristico linguaggio del potere e delle élite. Inoltre, l’ironia è anche la chiave per entrare nel suo universo creativo ed emotivo che aiuta, husserlianamente2, a Wirwollen auf die “Sachen selbst” zuŗcückgehen ! [ … Link al testo completo del ricordo di Luis Sepúlveda scritto dal Prof. G. Dursi]

1
Intervista a Luis Sepúlveda di Elena Torre,
http://www.mangialibri.com/.

[] 2 Si utilizzano le opere di E. Husserl in traduzione italiana, in questo caso con riferimenti alle edizioni della Husserliana. La traduzione italiana di Ricerche logiche è di G. Piana, Il Saggiatore, Milano 1968, 19823, vol. I,p. 267.

Related Posts

Comments are closed.