ERASMUS PLUS

ErasmusIL PROGRAMMA EUROPEO PER L’ISTRUZIONE, LA FORMAZIONE, LA GIOVENTÙ E LO SPORT

Comunicato Progetto Erasmus Plus

Il Liceo statale G. Marconi di Pescara ha ottenuto l’approvazione del Progetto Europe Challenges for 2020: EUtopia nell’ambito del Programma europeo Erasmus Plus. Insieme ad altri cinque istituti superiori di Grecia, Lettonia, Polonia, Spagna e Turchia il Liceo sarà coinvolto in varie attività didattiche nell’arco di due anni scolastici: 2015-2016 e 2016-2017.

Si invitano pertanto gli studenti di codesto Liceo delle Classi seconde, terze e quarte a dare la loro adesione al progetto riempiendo l’apposito modulo da scaricare dal sito della scuola.

Per l’individuazione degli studenti saranno fondamentali e prioritari i seguenti criteri:

  1. la piena condivisione da parte degli alunni e delle famiglie delle finalità e delle modalità operative del Progetto e quindi l’impegno a partecipare a tutte le fasi del Progetto biennale;

  2. la buona conoscenza della lingua inglese in quanto lingua veicolare del Progetto;

  3. il buon profitto scolastico verificato attraverso la media dei voti;

  4. il comportamento scolastico ineccepibile;

  5. il parere dei Consigli di classe;

  6. disponibilità a viaggiare in uno dei paesi coinvolti nel Progetto;

  7. disponibilità ad accogliere nella propria casa un/a coetaneo/a straniero;

Gli alunni e le famiglie individuati per questa esperienza educativa saranno successivamente convocati dal Gruppo di lavoro Erasmus Plus che provvederà alla relativa informazione e sensibilizzazione sulle tematiche che verranno sviluppate nel corso delle attività e mobilità.

Il Dirigente scolastico

Florideo Matricciano

Descrizione del Progetto ErasmusPlus

EUtopia – Europe challenges for 2020

Il Liceo Statale G. Marconi di Pescara ha ottenuto l’approvazione del progetto “Europe Challenges for 2020: EUtopia” nell’ambito del programma europeo Erasmus Plus. Insieme ad altri cinque istituti superiori di Grecia, Lettonia, Polonia, Spagna e Turchia il nostro liceo sarà coinvolto in varie attività didattiche nell’arco di due anni scolastici: 2015-16 e 2016-17. Il primo incontro si svolgerà a Pescara dal 14 al 18 dicembre 2015, poi seguiranno gli incontri negli altri paesi.

L’Europa sta vivendo un periodo di cambiamento accelerato non solo per ciò che riguarda gli sviluppi tecnologici, ma per la società nel complesso. Pertanto le capacità e le competenze necessarie per il lavoro e la vita nel XXI secolo sono in continua evoluzione. Nella nostra attuale società la maggior parte dei nostri studenti devono essere dotati di competenze utili per affrontare il loro futuro professionale nel proprio o in un paese straniero, e di conseguenza colmare il divario tra la loro realtà e la visione europea attuale sarà essenziale per lo sviluppo delle loro competenze e la programmazione dei requisiti di competenza futura.

Con il progetto EUtopia miriamo a collegare gli obiettivi di Europa 2020 in materia di istruzione e a concentrarci sullo sviluppo delle competenze chiave per l’apprendimento permanente. L’obiettivo principale del nostro progetto è far lavorare e collaborare gli studenti partecipanti per la realizzazione degli obiettivi delle politiche europee attraverso un confronto tra tutti i paesi partner. È nostra intenzione creare una metodologia che verrà implementata continuamente grazie alle attività incentrate su ciascuno degli argomenti di EUtopia, ovvero: favorire l’inclusione scolastica e combattere l’esclusione per rimuovere qualsiasi ostacolo che impedisca la scolarizzazione di una persona, combattere l’abbandono scolastico, favorire l’integrazione dei migranti, studiare le problematiche relative all’inserimento nel mondo del lavoro, aiutare i ragazzi con comportamenti erronei legati all’alimentazione.

Una parte del progetto si svolgerà attraverso attività di e-learning (posta elettronica, gemellaggio elettronico, sito web, e social network come skype, facebook, etwinning, ecc) e il resto sarà fatto faccia a faccia in ognuna delle riunioni attraverso workshop, seminari, tavole rotonde o formazione accademica. La sua attuazione contribuirà a migliorare le competenze di base di tutti: comunicazione in lingue straniere, competenza digitale, imparare ad imparare, competenze interpersonali, interculturali, sociali e civiche, spirito d’iniziativa e imprenditorialità ed espressione culturale.

Gli studenti cercheranno di definire la propria situazione e di cercare soluzioni nei propri paesi per poi confrontarle con altri partner attraverso incontri transnazionali. La sfida è che possano guardare dentro se stessi, individuare i loro problemi e imparare attraverso la conoscenza di quanto accade in altri paesi con particolare riguardo agli elementi comuni e alle caratteristiche dei temi del progetto.

Ogni paese ha un argomento principale e sarà responsabile della preparazione della riunione in cui condividere le idee di tutti i membri. Uno dei concetti chiave del progetto è che gli studenti sviluppino le proprie domande sull’argomento. Essi impareranno a pianificare, eseguire e valutare il proprio lavoro. Ciò consentirà loro di migliorare la loro capacità di ricerca e il proprio processo di apprendimento, migliorando così la fiducia in se stessi.

Lavorando sul progetto EUtopia gli studenti diventeranno consapevoli del fatto che non sono soli, che possono contare su qualcuno nella loro scuola che li può aiutare. E come essi scopriranno che la loro situazione è simile a quella di altri paesi, si renderanno conto che i problemi che riguardano la loro vita sono abbastanza comuni. Di conseguenza essi possono scoprire che altri adolescenti e gli studenti della loro stessa età hanno i loro stessi problemi e verificare come tali problemi sono stati risolti in altri paesi.

EUtopia nel suo complesso ha uno scopo sociale forte, e anche se ogni paese è specializzato in un diverso argomento, vogliamo trovare soluzioni efficaci per gli studenti che, per un qualsiasi motivo, hanno difficoltà a continuare i loro studi (sociale, economica, motivazionale, strutturale, fisico…).

Al termine del partenariato come principale risultato vogliamo ottenere un documentario artistico e sociale che mostri come degli studenti europei, lavorando, cooperando e collaborando, possano contribuire con le loro idee e le loro azioni a migliorare le politiche e ad avere un miglior percorso personale, educativo e professionale per il loro futuro comune.


Leave A Response