La storia

Il Liceo Marconi di Pescara ha una lunga tradizione nel campo educativo e dell’insegnamento. E’ nato nel 1935 come Istituto Magistrale e nel 1938 è stato intitolato a Guglielmo Marconi. Avviato come Istituto e Scuola Magistrale per la formazione degli insegnanti, nel corso degli anni ha modificato la sua fisionomia per rispondere in modo adeguato alle esigenze di famiglie e studenti che nel corso degli anni si andavano diversificando e caratterizzando; infatti  a seguito del D.D. n.419/74 ha avviato  una serie di percorsi sperimentali: nel 1985-86 la sperimentazione autonoma quinquennale ad indirizzo Socio-Psico-pegagogico, nel 1987/88 quella ad indirizzo Linguistico, nel 1995/96 il Liceo Scientifico Tecnologico e nel 1998/99 il Liceo delle Scienze Sociali.

L’attenzione ai cambiamenti in atto nella società ha trasformato l’antico Istituto in “Polo liceale”, con curricoli differenti per ciascuno dei quattro indirizzi,  idonei  a garantire una solida formazione umana e culturale, articolata e flessibile, nei vari ambiti.

Attualmente l’Istituto presenta scelte educative finalizzate al consolidamento della dimensione critica e storica del sapere, facendo dialogare aree disciplinari diverse: umanistica, sociale, linguistica e scientifica. A seguito della riforma dell’ istruzione superiore, dal 1° settembre 2010 l‘Istituto Magistrale  è diventato Liceo Statale “Guglielmo Marconi” ed è sede di tre nuovi licei: Liceo Linguistico, Liceo delle Scienze umane, Liceo delle Scienze umane – opzione economico-sociale.

Il Liceo è situato nella città di Pescara ed ha un bacino di utenza piuttosto vasto, costituito dalla città e dai Comuni della fascia costiera e dell’entroterra della Provincia. Il piano dell’offerta formativa, di conseguenza, viene elaborato tenendo conto del contesto socio-economico del territorio interessato. In particolare, lo sviluppo economico che oggi interessa la Val Pescara è tipico di un’area “mista” ad industrializzazione diffusa con forti influenze nel terziario commerciale, caratterizzata dalla presenza di attività connesse allo sviluppo del turismo, del commercio e all’incremento demografico, con conseguente domanda di servizi.

Il territorio tende di conseguenza ad assorbire personale qualificato -diplomati e laureati- con un adeguato livello culturale e con competenze inerenti ai settori scientifico-tecnologico, linguistico e sociale.  La lunga storia formativa dell’Istituto, resa illustre da valide figure di educatori e docenti alternatisi nel tempo, costituisce per la città di Pescara un significativo patrimonio culturale e pedagogico, nella varietà degli istituti d’istruzione secondaria della città.

Il Liceo Statale “G. Marconi” si propone sul  territorio con un’offerta formativa di  alto livello, capace di coniugare, con equilibrio ed efficacia didattica, tradizione classica e conoscenza dei moderni saperi, aprendosi alle richieste della società e del mondo del lavoro rapportandosi, anche in rete con le altre scuole, con enti locali, associazioni culturali, università e  mondo produttivo mediante la stipula di convenzioni e protocolli d’intesa.